Associazione Davide Lajolo Odv

News

26/10/2015

Comunicato stampa Libri in Nizza 2015

“Cibo per la mente” 2,3, 5, 6 Novembre laboratori con gli studenti 7 e 8 novembre incontri con gli autori Nizza Monferrato, Foro Boario, Piazza Garibaldi

LIBRI IN NIZZA 2015

“Cibo per la mente”

2,3, 5, 6 Novembre laboratori con gli studenti

7 e 8 novembre incontri con gli autori

Nizza Monferrato, Foro Boario, Piazza Garibaldi

 

Siamo alla quarta edizione di Libri in Nizza, manifestazione culturale che esplora i diversi linguaggi del libro: dalla letteratura al cinema, dalla musica al museo, dall’arte allo sport e al turismo insieme a scrittori, critici, giornalisti, saggisti, personaggi del mondo dello sport, chef, attori ed esponenti culturali fra i più noti del momento. E’ una vera festa della cultura, fortemente voluta e promossa dall’Amministrazione Comunale di Nizza Monferrato e dall’Associazione Culturale Davide Lajolo, che coinvolge tutta la città, lettori appassionati e non, curiosi di storie e di vita.

 

Il tema scelto per la quinta edizione di Libri in Nizza è “Cibo per la mente”. Non solo un richiamo alle importanti tematiche affrontate durante l' Expo, ma un modo per fermarsi a riflettere sul significato del “cibo” e della “cultura”, nutrimento per il corpo e per l’anima, due facce che compongono la stessa medaglia. Per rendere ancora più evidente questo legame, i libri presentati vengono abbinati ad alcuni vini dei produttori d’eccellenza del territorio, offerti dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. La manifestazione vuole essere infatti anche un’occasione per valorizzare l’economia e la cultura del territorio.

 

Libri in Nizza apre le porte dei libri e della cultura a tutti. Per fare ciò organizza degli incontri ad hoc anche per i più giovani, coinvolgendo tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della città.Circa duecento studenti delle scuole superiori partecipano all’organizzazione della manifestazione, all’allestimento delle mostre e all'organizzazione di  un evento promozionale che si svolgerà nel centro storico di Nizza, il 1 novembre nell’ambito della tradizionale Fiera di San Carlo in collaborazione conl’associazione NIG, nuove idee globali

La rassegna inizierà con quattro giornate dedicate agli studenti. Il 2 e il 3 Novembre gli autori della casa editrice Grappolo di libri incontrano i bambini della scuola dell’infanzia e delle scuole primarie, seguono laboratori a cura dell’AIMC.

Giovedì 5 novembre, Viviana Mazza, giornalista del “Corriere della Sera” e autrice di Storia di Malala (Mondadori), interviene per raccontare ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado la straordinaria storia del Premio Nobel per la Pace Malala con la partecipazione attiva degli studenti. Si prosegue il 6 Novembre con due appuntamenti dedicati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado: il reading Ricordando Pasolini: “Ragazzo, ama la cultura” con l’attore Mario Nosengo, segueun laboratorio filosofico guidato da Davide Cavagnero, autore di 42*! la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’esistenza e tutto quanto spiegata con la filosofia (Visiogeist).

Si entra nel vivo della manifestazione sabato 7 Novembre. Alle ore 11.00, Caffè letterario con: Vittorio Nessi , procuratore, che presenta il suo ultimo romanzo, In fuga dalla legge (Danielapiazza Editore), la storia di un pubblico ministero che va alla ricerca del senso dell’esistenza e dell’amore; Pier Emilio Castoldi,autore del noirTortona nove corto (Fratelli Frilli Editori), una storia di servizi segreti, malavita organizzata, pallottole vaganti, mani mozzate e tanta ironia e Sergio Grea con il romanzo l’Appalto (Piemme), ambientato sul lato uzbeko del lago Aral tra omicidi, sospetti e tradimenti per aggiudicarsi l’appalto della costruzione di una diga.

Nel pomeriggio verrà inaugurata alle 15.00 la mostra fotograficaPasolini. Ritratti” di Roberto Villa con Laurana Lajolo e Angela Felice, Direttore del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa. Segue reading di Mario Nosengo Ricordando Pasolini: “Amo ferocemente la vita”, con Matteo Cazzola al pianoforte.

Alle 16.00 il magistrato Nicola Gratteri, introdotto dal procuratore del Tribunale di Asti Vincenzo Paone, presenta il suo ultimo libro Oro bianco (Mondadori), scritto insieme ad Antonio Nicaso, in cui si affronta il terribile mondo della cocaina: un immenso suk, un grande mercato di miraggi e illusioni, un piacere effimero costruito sull'inganno della mente.  Alle 17.00, si torna a parlare di Pasolini insieme a David Grieco, che di Pasolini è stato amico e collaboratore, con La macchinazione. Pasolini. La verità sulla morte (Rizzoli), in cui  presenta le prove, le testimonianze e i documenti di un caso giudiziario complesso, con un riferimento alla sceneggiatura del film tratto dal libro con protagonista Massimo Ranieri, che uscirà nelle sale il 12 novembre. Il giornalista Gabriele Ferraris intervista alle 18.00 il Presidente del Museo Egizio di Torino Evelina Christillin, che ha portato a termine una splendida riorganizzazione espositiva del Museo Egizio di Torino e che ora presiede l’Ente nazionale del Turismo(ENIT), un incontro particolarmente significativo poiché Nizza Monferrato è stata riconosciuta l’anno scorso Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Alle 19.00 show cooking con degustazione dello chef modenese Marcello Ferrarini, specializzato nella cucina gluten free e autore di Tutta un’altra pasta (Mondadori).

La giornata si chiude alle 21.00 con un incontro che spazia tra musica e cinema, dai film che hanno segnato il Novecento alle colonne sonore più belle, insieme a Steve Della Casa, autore di I 100 colpi di Hollywood Party (Rai Eri) e il concerto del grande jazzista Felice Reggio.

 

Domenica 8 Novembre la giornata si apre alle 10.30 con una leggenda del ciclismo italiano, Francesco Moser, autore di Ho osato vincere (Mondadori) intervistato da Beppe Conti, giornalista e scrittore esperto di ciclismo.

Alle 11.30 Pier Ottavio Daniele presenta la guida Osterie d’Italia 2016 (Slow Food Editore). Segue aperitivo con il vino 51.151 dell’Azienda Moser e la carne di fassone battuta al coltello. A seguire, Moser visiterà il Museo della bicicletta “Sarachet”, sito nella stazione ferroviaria di Rcchetta Tanaro-Cerro Tanaro, e l’attore Emanuele Arrigazzi interpreterà il recital di Allegra de Mandato “Può una bicicletta volare?”. Nel pomeriggio, alle 15.00, si riapre il Caffè letterario con Manola Aramini, autrice di Gabbiani luminosi (Milena Edizioni), una mescolanza di elementi di fantasia e di riferimenti storici riguardanti il periodo fascista e Alessandro Reali che con  Ritorno a Pavia (Fratelli Frilli Editori) fa un tuffo indietro nel tempo, all’Italia degli anni ’70 - ’80, quella percorsa da fremiti, paure, tensioni e lotta politica violenta.

 Alle 16.00 Marco Balzano presenta il suo romanzo L’ultimo arrivato (Sellerio), vincitore del Premio Campiello 2015.

Alle 17,00 Fabio Genovesi, Premio Strega Giovani 2015 con Chi manda le onde (Mondadori), incontra il pubblico. Durante la presentazione l’illustratore Gabriele Sanzo mostrerà alcune tavole del suo graphic novel tratto dalle pagine del romanzo di Genovesi. Alle 18,00 un grande comico e attore italiano, Gene Gnocchi che presenta il suo libro Cosa fare a Faenza quando sei morto (Bompiani). Attraverso un flusso di coscienza tra la confessione personale e la satira spietata, Gene Gnocchi in queste pagine dipinge un personaggio memorabile: comico, cupo e surreale allo stesso tempo, che sbeffeggia la nostra ossessione per la celebrità, l’ansia di essere à la page e le nostre velleità intellettuali.  Chiude l’edizione 2015 di Libri in Nizza un aperitivo offerto dalla ProLoco di Nizza Monferrato.

Agli autori il sindaco Flavio Pesce e l’assessore alla cultura Massimiliano Spedalieri faranno omaggio di un ritratto disegnato appositamente da Stefano Ferrero.

Ma non finisce qui. Libri in Nizza valorizza infatti le case editrici specializzate che espongono al pubblico libri di narrativa, saggistica, editoria per ragazzi e libri rari e ospita, oltre alla mostra fotografica di Roberto Villa, Pasolini. Ritratti, altre due mostre: un’esposizione di mappe, testi e documentisulla storia del territorio, a cura dell’Accademia di Cultura Nicese l’ERCA e la mostra Colori dell’anima dell’artista astigiana Sara Vergano.

 

L’ingresso a tutte le iniziative è libero.

 

Nizza Monferrato è la capitale della componente Unesco 4 denominata “Nizza Monferrato e la barbera”, appartenente ai Paesaggi Vitivinicoli Langhe-Roero e Monferrato. Anche il suo centro storico, mirabile esempio di città “villanova” medievale, è riconosciuto patrimonio dell’umanità. La zona di Nizza Monferrato è famosa per i suoi vini pregiati e in particolare la Barbera. Conserva importanti testimonianze storiche e della cultura del vino ed è circondata da splendidi vigneti che sono uno straordinario esempio di interazione dell’uomo con il suo ambiente naturale. L’Unesco ha riconosciuto l’eccezionale testimonianza vivente della tradizione storica della coltivazione della vite, dei processi di vinificazione, di un contesto sociale, rurale e di un tessuto economico basati sulla cultura del vino.

 

L’Associazione Culturale Davide Lajolo onlus promuove studi su Davide Lajolo (Vinchio 1912 – Milano 1984), partigiano, direttore de “l’Unità” e di “Giorni – Vie Nuove”, parlamentare, scrittore di grande successo con Il vizio assurdo – Storia di Cesare Pavese, Beppe Fenoglio, Veder l’erba dalla parte delle radici (Premio Viareggio per la letteratura 1977), I Mé, Il merlo di campagna e il merlo di città, Ventiquattro anni – Diario di un uomo fortunato, Gli uomini dell’arcobaleno, per ricordare qualcuno dei suoi molti libri. Lo scrittore è cittadino onorario di Nizza Monferrato. A Vinchio è aperto il museo multimediale Vinchio è il mio nido e sono percorribili gli Itinerari letterari. L’Associazione organizza convegni, passeggiate letterarie, il Festival del paesaggio agrario, edita pubblicazioni e la rivista Culture. Assegna il Premio Davide Lajolo – Il ramarro a personalità della letteratura, dell’arte, della musica e del giornalismo. www.davidelajolo.it

 

In collaborazione con: Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Accademia di cultura nicese l’Erca, Associazione ProLoco Nizza Monferrato

Sponsor: Berta Distillerie, Egea, Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking

Patrocinio: Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato, Regione Piemonte, Provincia di Asti.

Media Partner: Primaradio

Contatti

Facebook: Libri in Nizza

Tel. 0141.720507 / 0141.726898 – Email librinnizza@gmail.com

www.comune.nizza.at.it- nizza@tin.it

www.davidelajolo.itinfo@davidelajolo.it

Ufficio stampa

Chiara Maria Teresa Giorcelli: Tel. 338.8714988 – Email chiaramaria.giorcelli@gmail.com

News

28/05/2024

L’enogastronomia racconta il territorio

Progetto per i corsi Tecnico di Cucina e Tecnico di Sala Agenzia di formazione professionale delle colline astigiane

» Leggi di più

19/05/2024

Marino Mazzacurati Omaggio a Delacroix e a Gericault

Orari 10.30-12.30, 15-30-17.30

» Leggi di più

22/04/2024

Presentazione audioguida Art '900

Palazzo Crova, Nizza Monferrato

» Leggi di più

03/04/2024

Asti, 25 aprile 2024: LIBERAZIONE

Laurana Lajolo a nome dell’ANPI provinciale di Asti

» Leggi di più

03/04/2024

I RAGAZZI PARTIGIANI PASSEGGIATA RESISTENTE

Vinchio 14 aprile 2024 - Comunicato Stampa

» Leggi di più

22/02/2024

Spettacolo: Donne vita libertà

8 marzo ore 10, Sala Pastrone Asti

» Leggi di più

09/02/2024

Interventi presentazione libro "Il Mare Verde"

Vedi tutti gli interventi della presentazione del libro "Il mare verde - La Riserva naturale della Val Sarmassa"

» Leggi di più

23/01/2024

Nuovo libro completo online

È disponibile per il download il nuovo libro "Il Mare verde - La riserva naturale della Valsarmassa" a cura di Laurana Lajolo

» Leggi di più