Associazione Davide Lajolo Odv

News

01/08/2012

Ricordo di Davide Lajolo - Di Franco Vaccaneo

Un caldo ricordo di Davide Lajolo dalla penna di Franco Vaccaneo (Fondazione Cesare Pavese)

Conobbi Davide Lajolo, il mitico “Ulisse”, da studente liceale, quando nelle lunghe estati di vacanza, dopo avergli telefonato, raggiunsi Vinchio in autostop. Benché fossi giovanissimo, mi accolse molto cordialmente, e senza troppi fronzoli mi aprì il cancello della sua grande casa, un’angolo di campagna nel centro del piccolo paese, alla cima di una breve salita. Incoraggiato da un’accoglienza così amichevole, da allora le mie visite divennero sempre più frequenti. Ci sedevamo sotto il fico, in compagnia dei suoi due cani, e lui,
sollecitato dalle mie domande, mi raccontava dell’ amicizia con Pavese e con molti altri nomi altisonanti della cultura e della politica. Per un giovane di provincia, sentire parlare di Sartre, Montale, Pasolini e così via, era come approdare su un altro pianeta. Con la sua voce baritonale faceva rivivere passaggi cruciali della cultura italiana del secondo Novecento nei loro intrecci con la politica e,ovviamente, mi appassionavo ai suoi racconti che una studiata gesticolazione rendeva ancora più affascinanti.

Quando, qualche anno dopo a metà degli anni settanta, nacque a S.Stefano Belbo l’idea del Centro Studi Cesare Pavese, lo chiamai rispose prontamente. Erano anni in cui la provincia piemontese viveva un profondo letargo ma alcuni pubblici amministratori, con l’aiuto di qualche studente universitario, sentivano forte l’esigenza di creare una struttura che diventasse un punto di riferimento per l’opera pavesiana e che rompesse in qualche modo l’isolamento in cui ci trovavamo. Lajolo partecipò a diverse riunioni e fu tra i
primi personaggi della cultura italiana che ci appoggiò incondizionatamente.

Ci opponemmo anche, come potevamo, all’infausto abbattimento del vecchio municipio, dove si tenevano le nostre riunioni, un pregevole edificio seicentesco a forma di ferro di cavallo, proponendo di sistemarvi i locali del costituendo Centro Studi con annessa biblioteca. Ma erano anni in cui la cultura del restauro faticava ad imporsi e così la nostra si rivelò una vana opposizione alla stregua della battaglia di Don Chisciotte contro i mulini a vento.

Quando nel 1975, a 25 anni dalla morte di Pavese, organizzai nella piazza di S.Stefano, proprio a fianco dell’Albergo dell’Angelo una riduzione teatrale da “La luna e i falò” con la compagnia genovese di Sandro Bobbio, Ulisse venne a introdurre lo spettacolo e ne scrisse poi ampiamente sul settimanale “Giorni-Vie nuove” da lui diretto. Non mancò mai alle successive,prime iniziative del neonato Centro Studi, dalla mostra bio-bibliografica del 1977, ai convegni tra cui quello del trentennale “Il mestiere di scrivere. Cesare Pavese trent’anni dopo”, insieme a Norberto Bobbio, Massimo Mila, Bona Alterocca e tanti altri amici e studiosi pavesiani.

Credo sia giusto e doveroso, a cent’anni dalla nascita e oltre le polemiche che sono venute dopo, ricordare anche questo aspetto della personalità di Davide Lajolo: l’affettuosa vicinanza e l’autorevole sostegno a uno sparuto gruppo di giovani che, nel paese di Cesare Pavese, cercavano tra innumerevoli difficoltà e incomprensioni, di costruire un progetto che guardava lontano.

Franco Vaccaneo
(Fondazione Cesare Pavese)

News

19/05/2024

Marino Mazzacurati Omaggio a Delacroix e a Gericault

Orari 10.30-12.30, 15-30-17.30

» Leggi di più

22/04/2024

Presentazione audioguida Art '900

Palazzo Crova, Nizza Monferrato

» Leggi di più

03/04/2024

Asti, 25 aprile 2024: LIBERAZIONE

Laurana Lajolo a nome dell’ANPI provinciale di Asti

» Leggi di più

03/04/2024

I RAGAZZI PARTIGIANI PASSEGGIATA RESISTENTE

Vinchio 14 aprile 2024 - Comunicato Stampa

» Leggi di più

22/02/2024

Spettacolo: Donne vita libertà

8 marzo ore 10, Sala Pastrone Asti

» Leggi di più

09/02/2024

Interventi presentazione libro "Il Mare Verde"

Vedi tutti gli interventi della presentazione del libro "Il mare verde - La Riserva naturale della Val Sarmassa"

» Leggi di più

23/01/2024

Nuovo libro completo online

È disponibile per il download il nuovo libro "Il Mare verde - La riserva naturale della Valsarmassa" a cura di Laurana Lajolo

» Leggi di più

17/10/2023

CONOSCERE PER RESTARE. Rete fra gli istituti Pellati di Nizza Monferrato e Giobert di Asti

Studenti in visita all Riserva Naturale della Val Sarmassa

» Leggi di più