Associazione Davide Lajolo Odv

02/08/2013

Piazza San Marco, Pista Rosetta Lajolo - Vinchio ore 21

Assemblea Teatro presenta MATILDE E PABLO i giorni con Neruda

Il mare tra le fenditure spargeva violento la sua spuma seminale. Io ti ho creata, ti ho inventata in Italia. Ero solo. Così si preparava la scabra primavera

Assemblea Teatro  presenta  MATILDE E PABLO  i giorni con Neruda

ASSEMBLEA TEATRO, Teatro Stabile di Innovazione
musiche di Giorgio Consolini, Muse, Dead Can Dance, Stomu Yamashta, Alice, Giuni Russo
testo di Renzo Sicco e Luis Sepúlveda

interpreti Giovanni Boni e Roberta Fornier
la voce fuori campo è di Marco Pejrolo
regia di Renzo Sicco

Amore e poesia, vita e dolore, sono i nodi centrali di Matilde e Pablo,  spettacolo che, a 40 anni esatti dalla  morte del poeta, avvenuta il 23 settembre del 1973, Renzo Sicco e Luis Sepulveda hanno deciso di scrivere 
 
I versi del poeta, scritti nella primavera del ’52 durante il “dolce esilio” di Capri, e le immagini che lo  ritraggono in un periodo spensierato e felice nella bellissima isola dell’arcipelago napoletano, fanno da sfondo a ciò che realmente fu, per il Poeta Premio Nobel, la parentesi italiana: nido per la passione, sino ad allora clandestina, per Matilde Urrutia, e occasione per ravvivare il fuoco della poesia. 
Lei, la Chascona (la spettinata, per i capelli rossi dalla pettinatura vaporosa), come la chiamava Pablo, fu compagna di questo intenso periodo d’esilio, e Musa che alimentò uno straordinario fervore creativo. 
Matilde, che più avanti avrebbe preso il posto della moglie, la mite e devota Delia, sarà con Don Pablo sino ai drammatici giorni del Golpe e della morte, 21 anni più tardi, senza lasciarlo mai. 
Vita, passione, lotta ed infine morte, tappe di una narrazione che vuole raccontare Neruda sia nella sua intimità sia come simbolo di un intero popolo.
Il testo, centrato attorno all’evento del Funerale di Neruda, simbolica e unica manifestazione di resistenza nei primi giorni dopo il golpe in Cile, approfondisce la riflessione sulla forza della parola. La parola come libertà nelle opere di Pablo e salvezza nei ricordi di Matilde. Fino alle drammatiche ore del settembre 1973. 
 
Pensieri e immagini scorrono come in un vortice che mescola emozione e tempo, poesia e dramma umano,  gioia dell’anima e tragedia della realtà. La bara del poeta, come le sue case, è architettura di fantasia.
Con questo nuovo lavoro, Assemblea Teatro prosegue il suo omaggio al grande poeta, simbolo di un intero popolo, quello del Sud America, a cui la compagnia è legata da ormai oltre vent’anni.
 
Ingresso gratuito
Assemblea Teatro tel. +39 011 30.42.808  assteat@tin.it
www.assembleateatro.com

Eventi fissi annuali

Passeggiate sugli itinerari

  • Passeggiata primaverile sull'itinerario I bricchi del Barbera (aprile)
  • Passeggiata notturna estiva sull'itinerario I boschi dei Saraceni (luglio)
  • Passeggiata estiva sull'itinerario Il mare verde (agosto)

Seguite le nostre news e le nostre pagine social per i dettagli delle date precise

News

19/05/2024

Marino Mazzacurati Omaggio a Delacroix e a Gericault

Orari 10.30-12.30, 15-30-17.30

» Leggi di più

22/04/2024

Presentazione audioguida Art '900

Palazzo Crova, Nizza Monferrato

» Leggi di più

03/04/2024

Asti, 25 aprile 2024: LIBERAZIONE

Laurana Lajolo a nome dell’ANPI provinciale di Asti

» Leggi di più

03/04/2024

I RAGAZZI PARTIGIANI PASSEGGIATA RESISTENTE

Vinchio 14 aprile 2024 - Comunicato Stampa

» Leggi di più

22/02/2024

Spettacolo: Donne vita libertà

8 marzo ore 10, Sala Pastrone Asti

» Leggi di più

09/02/2024

Interventi presentazione libro "Il Mare Verde"

Vedi tutti gli interventi della presentazione del libro "Il mare verde - La Riserva naturale della Val Sarmassa"

» Leggi di più

23/01/2024

Nuovo libro completo online

È disponibile per il download il nuovo libro "Il Mare verde - La riserva naturale della Valsarmassa" a cura di Laurana Lajolo

» Leggi di più

17/10/2023

CONOSCERE PER RESTARE. Rete fra gli istituti Pellati di Nizza Monferrato e Giobert di Asti

Studenti in visita all Riserva Naturale della Val Sarmassa

» Leggi di più